Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
iic_edimburgo

Storia

 

Storia

L’Istituto Italiano di Cultura di Edimburgo è stato istituito l'1 gennaio 1979 come sezione staccata dell’Istituto Italiano di Cultura di Londra e, dopo alterne vicende, è divenuto autonomo nel 2001. Sul piano dell’attività si è assistito a un continuo e costante sviluppo, che ha portato l’Istituto ad assumere dimensioni e impegni sempre più importanti che ben si riflettono nei diversi cambiamenti di sede. Da semplice ufficio all’interno del Consolato Generale d’Italia al n. 6 di Melville Crescent, l’Istituto ha ben presto avuto suoi propri locali al n. 2 della stessa strada, per poi passare dall'1 luglio 1988 in un edificio interamente a sua disposizione, nel quartiere dell’Università al n. 82 di Nicolson Street, dove tuttora si trova. I locali vennero inaugurati il I settembre 1988 alla presenza del sottosegretario Sen. Susanna Agnelli e dell’Ambasciatore Boris Biancheri.

I direttori che si sono succeduti sono:

Franco Vincenzotti (1981-1986)
Alberto Di Mauro (1986-1990)
Luciana Rocca (1990-1994)
Onofrio Speciale (1994-1996)
Dante Marianacci (1998-2001)
Ennio Troili (2001- 2007)
• Luigino Zecchin (2007- 2010)
Stefania Del Bravo (2010 - 2015 )


35